Pagamenti Inps dicembre: ecco tutte le novità. L’Istituto, come da tradizione, anticiperà i versamenti tra cui anche i sussidi straordinari relativi all’emergenza da Covid-19. A tal proposito spunta anche un bonus da 1.000 euro. 

 

L’Inps, giunti a quasi metà dicembre, sta per emettere i propri pagamenti tra cui anche quelli di sostegno straordinario per l’emergenza innescata dal Covid-19. Come da tradizione, sono attesi dei versamenti anticipati in vista del Natale rispetto alle date standard delle varie erogazioni mensili.

Pagamenti Inps dicembre: le date

Partiamo dal reddito di cittadinanza e dalla pensione di cittadinanza: questi, solitamente smistati dal giorno 27 del mese, saranno invece erogati con qualche giorno prima delle festività natalizie. Si stima che i pagamenti debbano arrivare dal giorno 21, ovvero quello di partenza, e non oltre il 24 di dicembre.

Ovviamente, come da prassi, questi riferimento valgono per coloro che ricevono già normalmente una cifra dall’ente nazionale della previdenza sociale. Chi invece farà richiesta in questo preciso periodo potrà ottenere la somma soltanto dal prossimo gennaio, dal giorno 15 precisamente.

Leggi anche: Reddito di Cittadinanza, bonus fino a 133 euro: come ottenerlo

Situazione simile anche per il reddito di emergenza, misura inserita dal governo per far fronte alla crisi economica del momento e prorogata per altre due mensilità rispetto al programma iniziale. In questo caso non filtra una data precisa per quanto riguarda l’erogazione ma, secondo quanto si apprende, questa è prevista all’incirca entro la metà del mese e dunque anche in anticipo rispetto all’altra misura di sostegno.

Per chi farà richiesta per la primissima volta, invece, non rientrerà in questo range immediato ma non dovrà nemmeno aspettare il nuovo anno: il pagamento, nonostante tutto, è atteso infatti per la fine di dicembre a differenza del precedente RdC. Tutte buone notizie pertanto, considerando i tempi da record in un periodo importante come quello natalizio per godersi in serenità le feste.

Leggi anche: Nuovo bonus fino a 10mila euro, quando si potrà presentare la domanda

Bonus da 1.000 euro

Infine c’è il bonus da 1.000 euro, una nuova misura introdotta dal Decreto Ristori a favore di coloro che hanno subito seri danni dal lockdown ma che al contempo non possono beneficiare di altri aiuti come la cassa integrazione ordinaria o straordinaria.

Possono accedere a questo aiuto sia i lavoratori dipendenti che gli autonomi: è necessaria in tal caso una domanda sul sito dell’Inps entro il prossimo 15 dicembre. Una volta confermata la situazione, l’istituto provvederà ai dovuto pagamenti tra fine dicembre e inizio gennaio.