Pixabay

È stato pubblicato il nuovo bando di concorso su un nuovo bonus da 10 mila euro che aspettavano in tanti. Vediamo nel dettaglio di cosa si tratta. 

È stato finalmente pubblicato il bando di concorso relativo alla possibilità di presentare domanda per il Bonus Disabili.

Si tratta di una misura che permette di avere un contributo che può raggiungere la cifra di 10 mila euro al mese per tutte quelle spese sostenute per curarsi da malattie e handicap gravi. È bene precisare però che possono fare richiesta per accedere al bonus, soltanto alcune categorie di pensionati e lavoratori.

Il termine ultimo per presentare la domanda scade il 31 Dicembre 2020 alle 23 e 59. Per quanto riguarda le condizioni che danno diritto a questa prestazione il contribuente deve risultare in possesso del verbale di Legge 104/92 che verrà acquisito dall’Istituto di Previdenza Sociale mediante le banche dati a disposizione. 

Leggi anche: Legge di Bilancio, approvato nuovo bonus da 800 euro: di cosa si tratta

Bonus Disabili: quali sono le spese coperte dalla misura

Pixabay

È possibile presentare domanda per il Bonus Disabili per ottenere il rimborso di tutte quelle spese che sono state effettuate in un arco temporale compreso tra il 1 Gennaio 2020 e il 31 Dicembre 2020. 

Qui di seguito le spese che vengono coperte da questa misura:

  • Costi di iscrizione per la frequenza di corsi di recupero scolastico, supporto e formazione
  • pagamento delle rette dovute a istituti di cura e di ricovero
  • pagamento delle spese destinato alle attività di recupero e al sostegno psicofisico del soggetto. 
  • pagamento di un soggiorno a scopi terapeutici
  • acquisto e noleggio di dispositivi utili al paziente. In questo caso però, il tetto di spase massima sostenuta dal bonus è di 1.000 euro. 

Bonus Disabili, alcuni chiarimenti sul bando

Inoltre, nel bando viene precisato che non sono invece incluse nel rimborso le spese che riguardano l’assunzione di personale di assistenza. Per quanto riguarda la presentazione della domanda, il contribuente è tenuto ad allegare una copia conforme della fattura originale ( o in alternativa della ricevuta fiscale) e una certificazione medica in gradi di attestare la reale necessità delle spese da sostenere. 

Leggi anche: Bonus Inps 1.000 euro, riaperti i termini per presentare domanda

Al Bonus Disabili hanno la possibilità di accedere dipendenti e pensionati presso il Gruppo delle Poste Italiane ed ex IPOST, che sono soggetti alla trattenuta dello 0,40 per cento mensile, come stabilito dall’articolo 3 della Legge 208/1952. Il provvedimento è inoltre esteso, congiunti mediante unione civile e figli che risultino domiciliati o conviventi  in strutture specializzate in assistenza e cura.