Pixabay

Pensioni, alcune categorie di contribuenti sono tenute a presentare il modello RED nel mese di Novembre se non vogliono incorrere in delle sanzioni da parte dell’Inps. 

Il modello RED è un documento che va presentato entro il mese di Novembre che serve a comunicare i redditi da lavoro autonomo per determinate categorie di contribuenti in quiescenza.

Alcuni pensionati sono infatti tenuti a fornire all’ente che si occupa di erogare il lor assegno la dichiarazione dei redditi da lavoro autonomo relativa all’anno precedente. Una misura resa necessaria dal fatto che sempre più persone continuano a lavorare dopo aver conseguito la pensione.

Sono esentati dalla presentazione di questo modello i titolari di una pensione di vecchiaia, chi percepisce una pensione o un assegno di invalidità, redditi che provengono da programmi che si occupano del reinserimento delle persone anziane, sacerdoti, chi percepisce la pensione di vecchiaia con il sistema contributivo, i pensionati che in precedenza hanno ricoperto incarichi come giudice tributario o onorario, chi percepisce indennità relativa all’avere ricoperto cariche pubbliche di tipo elettivo.

Le categorie interessate sono tenute a consegnare il modello RED entro il mese di Novembre se non vogliono incorrere in delle sanzioni da parte dell’Istituto di Previdenza. Il contribuente è dunque tenuto a informarsi se rientra in quelle categorie che hanno l’obbligo di presentare questo modello e rispettarne in caso i termini di scadenza.

Leggi anche: Recovery Fund, stipendi e pensioni a rischio in caso di mancata approvazione

Legge di Bilancio 2021, novità sulle pensioni dei lavoratori part time

Pixabay

Con l’approvazione della nuova Legge di Bilancio 2021, sono state introdotte delle novità molto importanti che riguardano le pensioni dei lavoratori part time.

Questi si vedono infatti riconosciuta la possibilità di poter ottenere delle agevolazioni sul collocamento in quiescenza e il diritto a vedersi conteggiati per intero gli anni di contribuzione. 

Continua a leggere: Legge di Bilancio 2021, novità sulle pensioni dei lavoratori part time