Pensioni, l’allarme di Bankitalia: cosa cambia con il coronavirus

Pensioni, l’allarme di Bankitalia: “Coronavirus costringerà a tagliare gli assegni”. Le dichiarazioni del governatore Ignazio Visco. 

L’emergenza economica e sanitaria che stiamo vivendo a causa della pandemia rischia di mettere in crisi il nostro sistema pensionistico. Questo quantomeno, è il monito lanciato da bankitalia.

Il governatore Ignazio Visco ha infatti dichiarati in questi giorni che “l‘impatto della crisi pandemica sui sistemi pensionistici sarà, per lo meno nel breve periodo, significativo. I sistemi a capitalizzazione risentiranno del calo registrato dai rendimenti finanziari (che riduce il valore del montante accumulato) e l’aumento della disoccupazione avrà l’effetto di ridurre i versamenti dei lavoratori ai fondi. Per quanto riguarda i sistemi pubblici a ripartizione, la riduzione degli occupati ridurrà le entrate contributive, e probabilmente aumenterà gli esborsi (chi ha perso il lavoro in questi mesi tenderà, se le regole glielo consentono, a pensionarsi)“. 

Leggi anche: Il governo riuscirà ad evitare il taglio delle pensioni?

Pensioni, l’avvento della pandemia ha peggiorato una situazione già molto critica

Pixabay

Il rischio dunque è che, senza un intervento deciso sul tema da parte della politica, l’Inps potrebbe persino arrivare a rischiare la bancarotta. Secondo Visco lo squilibrio tra le entrate e le uscite, in uno stato che risulta già fortemente indebitato, è insostenibile e le sue conseguenze si vedranno nel medio-termine.

E l’avvento della pandemia ha semplicemente peggiorato ed estremizzato una situazione che era già molto critica. Se poi anche nel prossimo anno la recessione economica in cui ci stiamo inoltrando continuerà a causa dell’epidemia di coronavirus, tagliare gli assegni pensionistici potrebbe diventare l’unica strada per salvare i conti dell’Inps. Anche perché, non bisogna dimenticare che il meccanismo di rivalutazione del montante contributivo è legato all’andamento dell’economia del paese.

Leggi anche: Rivalutazione Pensioni 2021, aumenta importo assegni previdenziali?