Pixabay

Reddito di Cittadinanza, l’Inps propone di tagliare l’importo. L’idea è stata annunciata durante la presentazione dell’ultimo rapporto annuale. 

Durante la presentazione del suo ultimo rapporto annuale, l’Inps ha avanzato l’ipotesi di apportare delle modifiche al Reddito di Cittadinanza. L’Istituto di Previdenza ha infatti suggerito al governo di tagliare l’importo dell’assegno così da poter allargare la platea dei beneficiari.

Un’idea che era stata anticipata giorni fa dalle dichiarazioni di Tridico, che aveva chiesto di rendere meno stringenti alcuni requisiti per presentare la domanda, in modo da rendere accessibile il sussidio ad alcune fasce bisognose che sono state invece escluse. Nel documento presentato, l’Inps scrive che si potrebbe cercare di puntare a una “semplificazione dei requisiti e ad un possibile allargamento della platea dei beneficiari, così come è stato sperimentato con il Reddito di emergenza”. 

Leggi anche: Polizia Postale, attenzione alle truffe false mail INPS

Reddito di Cittadinanza, Inps: abbassare numero anni residenza per extracomunitari

Pixabay

Un’attenzione particolare viene riservata dell’Istituto anche agli extracomunitari, con la richiesta di abbassare il numero di anni di residenza richiesti per poter accedere al sussidio. Resta però da capire se una diminuzione degli importi in favore di un maggior numero di beneficiari, non si riveli nel medio termine una misura in grado di danneggiare chi lo percepisce attualmente.

Anche perché non parliamo certo di cifre così importanti, e ridurle ulteriormente potrebbe assicurare una vita dignitosa ai percettori di questo sussidio?L’Inps ha poi rilevato come nel mese di settembre più di un milione di famiglie ha avuto accesso all’RdC.

Significativo in tal senso, che la maggior parte degli assegni siano destinati a nuclei familiari che vivono nel Sud Italia. Si attende inoltre in questi mesi una verifica da parte dell’Istituto per accertare se i beneficiari stanno ottemperando alle condizioni poste dal Patto per il Lavoro, passaggio indispensabile per usufruire del reddito. 

Leggi anche: Bonus 1.800 euro, nuova circolare Inps per la domanda