Pixabay

Bonus Chilometro 0, che cos’è e chi ne ha diritto. La Regione Lazio ha stanziato 10 milioni di euro per questa misura.

Il Bonus Chilometro 0 è una misura varata dalla Regione Lazio per cui sono stati destinati fondi per una cifra pari a 10 milioni di euro. Si tratta di un provvedimento nato allo scopo di incentivare la ripresa del settore Ho.Re.Ca e l’acquisto di prodotti agroalimentari del territorio.

Le etichette di riferimento comprese nella misura sono i prodotti DO, PAT, e IG. Con DO si intendono in prodotti che possiedono la “Denominazione D’Origine” mentre IG sta per Indicazione Geografica. Per prodotti PAT si intende invece Prodotti Agroalimentari Tradizionali. I contributi saranno erogati sotto forma di voucher e saranno concessi “a fondo perduto una tantum”.

L’importo che viene messo a disposizione degli operatori del settore Ho.Re.Ca è pari al 30 per cento per la spesa effettuata per l’acquisto di questa tipologia di prodotti. Il bonus parte da un minimo di 500 euro a fronte di una spesa complessiva di 1.667 euro, fino a un massimo di 5 mila a fronte di una spesa complessiva di 16.667 euro. Per maggiori informazioni si può consultare il Bando della Regione presente sul sito istituzionale. 

Leggi anche: Governo, un bonus di 300 euro per chi acquista con carta di credito

Turismo, un nuovo lockdown rischia di mettere in ginocchio il settore

Pixabay

L’Istituto Demoskopika ha realizzato una ricerca che lancia l’allerta sulle pesantissime conseguenze di un secondo lockdown sul settore del turismo.  Nel report viene infatti evidenziato che se in questo momento il governo decide di chiudere tutto, come sembra stia effettivamente avvenendo, le perdite per questo comparto economico si attesterebbero intorno ai 4 miliardi di euro.

Ma il vero problema sarebbero i fallimenti, con più di 100mila imprese a rischio bancarotta e 400 mila posti di lavoro a rischio. Numeri che fanno chiaramente capire che ci troviamo in un momento storico drammatico e complesso in cui bisogna fronteggiare al meglio l’emergenza sanitaria senza però dimenticare che esiste anche una parallela emergenza economica che non può più essere trascurata.

Leggi anche: Bonus Bolletta, chi ne ha diritto e come verrà applicato lo sconto