Polizia Postale, attenzione alle false mail INPS. L’ente, con un post pubblicato su Facebook, ha messo in guardia da una nuova truffa che circola in rete.

La Polizia Postale ha pubblicato un comunicato sulla pagina Facebook istituzionale in cui mette in guardia i cittadini di una nuova truffa che viene fatta utilizzando il nome dell’Inps.

Gli utenti infatti ricevono una mail che sembra provenire dall’Istituto di Previdenza Sociale, in cui vengono avvisati che un bonifico è stata emesso a loro favore riguardante l’erogazione del Bonus Covid 600 euro ma che sfortunatamente le coordinate bancarie non si sono rivelate corrette. L’autore della mail chiede di accedere e aprire i link allegati per poter aggiornare i dati e ottenere così la somma spettante. 

Leggi anche: Utenze Luce e Gas, attenzione alla truffa del campanello

Polizia Postale, attenzione alle truffa false mail INPS: cosa dice il messaggio

Nel post pubblicato, la Polizia Postale ha inoltre allegato uno screenshot del contenuto del messaggio: “Siamo lieti di annunciare che abbiamo emesso il bonifico a vostro favore ID CVD – IT –SP – 12334124/2020 di euro 600,00 da I.N.P.S. – purtroppo le tue coordinate bancarie non sono corrette per ricevere il bonifico – aggiorna i tuoi dati e conferma la tua identità accedendo al link allegato in questa email – Aggiorna immediatamente le informazioni sul bottone sottostante”.  

Si tratta dunque di una truffa a cui i cittadini sono invitati a prestare la massima attenzione. Lo scopo naturalmente, è quello di portare l’utente ad aprire il link per poter così infettare il dispositivo e sottrarre dati sensibili. Si ricorda ai cittadini che l’Inps non invia mai email di questo genere, e qualsiasi informazione che riguarda questi temi può essere consultata esclusivamente tramite il sito istituzionale. Chiunque comunque sia finito per rimanere vittima di questa frode, può rivolgersi per via telematica allo Sportello dei diritti del cittadino. 

Leggi anche: Rai, attenzione alle mail truffa che promettono rimborso canone