Bonus Pc, cos’è e come richiederlo. Il governo ha messo a disposizione un bonus per l’acquisto di abbonamenti internet e tablet e pc in comodato d’uso. 

Il Bonus Pc sarà reso disponibile dal governo a partire da fine settembre. Verrà erogato mediante dei voucher che serviranno per acquistare abbonamenti internet o pc e tablet in comodato d’uso. 

Hanno diritto a questo bonus le famiglie che possiedono un Isee inferiore a 20 mila euro. Per quanto riguarda invece i nuclei familiari con Isee inferiore a 50 mila euro, per loro viene riconosciuto un voucher con un importo diverso, destinato esclusivamente agli abbonamenti internet. La misura dunque si struttura nel seguente modo:

  • Le famiglie con Isee inferiore a 20 mila euro hanno diritto a un bonus complessivo di 500 euro. Di questi, 200 euro sono destinati a migliorare la connettività e 300 euro per l’acquisto di computer e tablet in comodato d’uso
  • Le famiglie con Isee inferiore a 50 mila euro hanno diritto a un bonus di 200 euro per migliorare la connettività portandola ad almeno 30 Mbps

Bonus Pc: come presentare domanda

La domanda per poter accedere al Bonus Pc dovrà essere presentata seguendo la procedura indicata dal Ministero dello Sviluppo Economico.

In primo luogo, bisognerà registrarsi nel portale Infratel. A quel punto gli utenti avranno la possibilità di conttatre un operatore per completare la richiesta.

La domanda potrà essere inviata a partire dal 20 Settembre. Tutte le informazioni relative a questo provvedimento a come accedervi, saranno a breve disponibili sul sito di infratelitalia.it e banda.ultralarga.italia.it. Sarà Infratel a gestire in autonomia le richieste e a fornire l’app agli utenti in cui potranno registrarsi.

Leggi anche: Arriva un bonus matrimonio fino a 3mila euro per i futuri sposi: ecco dove